Omega-3 migliorano la rigidità endoteliale

La rigidità endoteliale aumenta la pressione sanguigna e il rischio di infarto, in modo direttamente proporzionale ai livelli di colesterolo nel sangue.

Le statine sono farmaci che attraverso la riduzione del colesterolo riducono il rischio di infarto al miocardio.

Gli acidi grassi omega-3 che troviamo nei pesci grassi e nell’olio di pesce migliorano la salute delle cellule endoteliali contribuendo ad una migliore elasticità con conseguente minore pressione diastolica e sistolica.

Sebbene le statine abbassano i livelli di colesterolo, possono causare debolezza muscolare, dolore articolare e, durante esercizio fisico intenso, il rischio di rabdomiolisi.

Gli acidi grassi Omega-3, viceversa, possono essere usati giornalmente in via preventiva per il benessere cardiovascolare. (Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases, published online August 3, 2016)

2018-06-12T16:08:23+00:00